27 giugno 2005

era inverno


passeggiando un giorno d'inverno

6 commenti:

MB ha detto...

"Ogni notte ti prepari
Sempre bella sorridente
Un' attrice che non cambia scena.
La tristezza della luna
Nella mani della gente
Che possiede la tua finta gioia.
Senza dirmi una parola
Sei fuggita all'improvviso
Hai capito forse che ti amo?
Vorrei dirti non importa
Il pensiero della gente
E che ho in mente quella sera
Era inverno e tu tremavi,
Sulla neve risplendevi
Dissi "e' la prima volta"
Mi stringevi forte, forte...
Ed un caldo, caldo, caldo...
Dissi "e' la prima volta"
Dissi "e' la prima volta"
Diecimila, ventimila
Sempre bella sorridente,
Un' attrice che non cambia scena.
Diecimila, ventimila,
Nelle mani del cliente
Che possiede la tua finta gioia."
(Le Orme - Collage)

pp ha detto...

lo sapevo...
pero' io, come dimostra la foto, guardavo verso l'alto (sguardo verso il cielo?)

MB ha detto...

lo so che guardavi verso il cielo, ma il tuo pensiero era altrove. Ed un caldo, caldo, caldo...

lavette ha detto...

..in punta di piedi, vengo a curiosare. e un buonasera (sottovoce)

MB ha detto...

Benvenuta Lavette

pp ha detto...

dear Lavette,

la curiosita' e' vita