07 agosto 2005

Una preghiera per loro

Onore, e dolore, per le vittime partite dalla mia terra e mai arrivate a Djerba. Rabbia se questo fosse il risultato di speculazioni economiche che mettono a repentaglio la vita altrui.

6 commenti:

MB ha detto...

Grazie PP,
se approfitti della nostra assenza per mantenere vivo il blog. E... non ti preoccupare, non sei da solo. Altri con te si aggirano nella blogsfera con la voglia di comunicare. E questo è bello.
Bye Bye

pp ha detto...

MB,

Ovviamente sarebbe stato meglio se non avessi avuto l'opportunita' di scrivere questo post. La notizia era rimbalzata al top delle news americane e quando ho letto che l'aereo era partito da Bari mi sono sentito peggio.

MB ha detto...

Tra i morti c'e' una ragazza (con la figlia piccola) che conoscevo da bambina.

eli ha detto...

Quante storie, quanto dolore, quanto amore...
Una coppia di fidanzati decide di non partire piu' per Sharm, c'e' paura di un nuovo attentato, allora optano per Djerba...
Mamma e figlioletta volate in cielo assieme...
Un ragazzo che cercando di salvare la sua amata, non riuscendoci, ha salvato tante altre vite, il suo nome? Salvatore...
Quante storie, quanto dolore, quanto amore...

pp ha detto...

E mentre in Puglia si consuma il dolore di questa tragedia assurda, a pochi chilometri di distanza degli imbecilli incendiano una citta' perche' la loro squadra e' in C1...

"Mio Dio, che secolo! dicevano i topi.
E cominciavano a rodere l'edificio."

da Edificio Splendor- Carlos Drummond De Andrade

Lisetta ha detto...

Troppi eventi si stanno susseguendo ed è difficile contenere il dolore e la rabbia per troppe vite portate via dagli "errori" e dalla fatalità, anche quando non le hai mai conosciute, anche quando sono solo volti che passano dai notiziari...sono vite vicine alle nostre, sono come noi, "siamo" noi. Dal profondo del cuore una preghiera per tutti.