10 novembre 2005

bagno d'inverno

vorrei aprire con questo post un dibattito sul bagno invernale. Coltivo da circa 30 anni questa passione e mi interessa sapere se ci sono altri appassionati...per me il bagno d'inverno è una sfida e mi serve anche per sentirmi fortificato nel corpo e nello spirito per i giorni successivi...

Antonio

Calarena, Cozze (BA) giorno dell'epifania 2005,
foto scattata da un amico con il suo cellulare.

9 commenti:

pp ha detto...

Antonio,

Per me non c'e' dibattito, solo invidia, in quanto per tuffarmi nelle acque di New York in genere aspetto meta' Luglio e passa...
Saluto una foto fatta a Cozze!

MB ha detto...

E' meraviglioso!!!
Innanzitutto un saluto doveroso ai nuovi contributors. Soprattutto se questi sono tra i migliori fotografi che conosca (PP, ci sarà sfida).
E' poi è meraviglioso il tema. Io adoro tuffarmi in acque gelide. Ricordo ancora un bagno nelle acque delle Gole dell'Alcantara in Sicilia, sbattutto dalle rapide di un torrente ad una temperatura molto prossima allo zero. E intorno a me turisti tedeschi che risalivano le rapide con stivaloni fino all'inguine per proteggersi dal freddo. E' bellissimo.
Comunque la doccia a casa é rigorosamente con acqua calda.
Grazie A&R.

pp ha detto...

mb,

Non solo non posso competere con i bagni nelle acque fredde, ma non posso sfidare i Tartaglione Bros. in fotografia. Io, come sai e vedi, sono un fotografo della domenica (inclusi anche gli altri giorni della settimana, of course). Comunque, sara' bello esporre le mie "impressioni" ai professionals del mestiere.

Tornando all'acqua fredda...well, io non la sopporto proprio...povero me!!! (I am starting to wonder: Was I born old?).

Apropo': Ti ricordi quella mamma di quel nostro amico che suggeriva alla fanciulle di fare il bidet con l'acqua fredda per calmare i bollori???

faulkner78 ha detto...

a tartaglio' ma lo sai che assomigli a bonolis

eli ha detto...

Mi sembra una sfida interessante, soprattutto se fatta in compagnia!
Allora aspetto un tuo invito, Antonio; mi raccomando, ci conto.

P.S.: Faulkner'78 hai ragione, sembrava proprio Bonolis!

ganesha ha detto...

Considerato che i Tartaglione Bros, sono entrati a far parte della ormai famosa nave da crociera virtuale "Impronte Digitali" posso esprimere un desiderio?
CRUDO 2006!!!!
Se in giro c'è una morìa di pesci, ve li procuro io.
RIVOGLIAMO CRUDO!!!
Diglielo tu MB.
...e comunque bienvenidos

GDI ha detto...

Mi stava passando il mal di gola e me l'avete fatto tornare...

giandel ha detto...

Ciao Andonio e gli altri. Quest'anno ho cominciato i bagni il 17 Aprile 2006 e ho continuato ogni giorno fino ad oggi 10 Gennaio 2007 tranne quando ero via per lavoro (anzi a Pineto Abruzzi ho continuato) spero di continuare, sara' per l'inverno mite che stiamo avendo. Mi calo a Bisceglie dove vivo, per 30 minuti nuoto a rana e stile libero, l'acqua dovrebbe essere 14 °C ma data la presenza di falda carsica che e' anche visibile ad occhio nudo, dovrebbe essere inferiore. Ho notato che dopo 2 settimane di interruzione diventa piu' difficile, ma basta riprendere ed il giorno dopo e' come se non avessi mai smesso. Mi sto informando sull'ipotermia, il riflesso del mammifero acquatico, e la teoria della scimmia acquatica, si so che sono temi che fanno un po' ridere detti cosi ma e meglio essere informati sull'argomento, fra l'altro ho informato il mio dottore (mi ha detto che e' OK). Mi ripropongo di monitorare le mie immersioni quotidiane in relazione non alla data di calendario ma alla temperatura delle acque, data la stranezza del clima attuale. Mi immergo da solo e senza alcuna protezione oltre ad occhialini e costume estivo, percui devo avere dei riferimenti oggettivi per il futuro. Mi rincresce che il blog non abbia ricevuto le adesioni che meritava. A Trani (7 Km da me) esiste un intero gruppo composto da adulti e bambini (anche un medico mi dicono)che fanno bagni d'inverno, so che usano delle doppie cuffie in lattice (io no), non li ho ancora contattati, vedremo.

nicovenezia ha detto...

Ciao a tutti, per l'argomento sto realizzando un sito www.ibernisti.com si tratta di un sito che illustra l'attività di un gruppo di amatori che fa il bagno in mare tutto l'anno.
Saluti