08 novembre 2005

Bari

Nella classe di mio figlio (third grade, cioe' terza elementare) hanno preparato delle poesie da leggere in classe ai genitori. Ho ricevuto da lui questa sorpresa che, nel suo minimalismo, mi ha ovviamente commosso (l'ultima volta che e' stato a Bari aveva poco piu' di tre anni).

Spero che leggerla faccia piacere anche ai blogghisti che li' risiedono. Sembra che gli occhi dei bambini vedano le cose in una luce sempre migliore degli adulti. (A mb: sembra quasi che avesse sentito la canzone che scrivemmo insieme tanti anni fa, e che ancora canticchio nella mia testa...ma non l'ha mai ascoltata...)

"BARI"

Bari, a city

Bari, where my dad's parents live

Bari, a beach

Bari, a market

Bari, a vacation

9 commenti:

GDI ha detto...

Cucciolo...

... come diceva il maestro Yoda "meravigliosa la mente di bambino è!"

MB ha detto...

PP,
ma è davvero straordinario!!!

ganesha ha detto...

Bravissimo "pp junior" un ermetismo perfetto, quasi degno di Ungaretti.
Ha reso, in soli cinque versi, il concetto della nostra città e... complimenti per l'acume di aver colto la nostalgia di suo padre per la sua terra natìa.
Sembra, leggendo tra le righe, che ci sia un messaggio: ti capisco e sono con te.
Scegliendo credo, non a caso, l'oggetto della sua poesia.
GREAT!!!

pp ha detto...

Un grazie di cuore per i vostri commenti.
Una curiosita': Secondo me ha citato il "market" perche' si ricorda del mercato di via Nicolai (ma e' vero che non c'e' piu'???) dove andammo a comprare le cicale di mare con il nonno. A casa le cucinammo e mentre le "pulivo" lui voleva assaggiarle ...le cicale non raggiunsero mai la tavola...

MB ha detto...

Il mercato di via Nicolai purtroppo è stato trasferito nell'ex Manifattura dei tabacchi.

MB ha detto...

...e comunque adesso non ti puoi più esimere da portare a Bari la tua famiglia. Vi aspettiamo tutti per una pizza del Blog.

Lisetta ha detto...

disarmante semplicità
infinita tenerezza

pp ora il tuo piccolo poeta merita proprio un viaggetto a Bari :-)

LARRY ha detto...

Ciao casa mia quanto sei lontana, per sentire la tua aria dolce e calda devo viaggiare tanto....

eli ha detto...

Allora "benvenuti" larry!