29 giugno 2005

Rivoluzionari

"Siate sempre capaci di sentire nel profondo qualsiasi ingiustizia commessa contro chiunque, in qualsiasi parte del mondo. E' la qualità più bella di un rivoluzionario."
Comandante Che Guevara

1 commento:

pp ha detto...

Due cose mi preoccupano. La prima e' che questo sentire "rivoluzionario" si stia affievolendo in generale, salvo esprimersi in estremismi francamente difficili da tollerare. La seconda, ancora piu' grave, denunciata praticamente ogni Domenica da Frank Rich sul NYT, e' che ci sono gestioni di governo che oramai sopravvivono su questa mancanza di sentire, e sulla confusione creata dai mass media (con il sussidio degli stessi governi). Si e' arrivati al punto, ha scritto Rich, che quando si guarda la TV non si sa se si e' di fronte a delle situazioni vere sbolognate per finzione o a delle finzioni passate per verita'. Credo che i cittadini di Italia e USA ne stiano facendo esperienza.