06 dicembre 2006

Ricordi di Sanda Necole

A San Nicola c'è sempre il sole e oggi è una meravigliosa giornata d'autunno!


L'atmosfera più bella di quasta festa la puoi "sentire" solo nella città vecchia (preferibilmente verso le 4-5 del mattino). Il mio ricordo più dolce? La cioccolata calda, nera e dolcemente densa (immaginatevi un antesignano del Ciobar, infinitamente più buono e genuino) preparata e offerta da Nnonnacchella appunto nella città vecchia. Vi ricordo infatti che il giorno di S.Nicola è tradizione bere una tazza di densissimo cioccolato caldo o mangiarne un bel pezzo. Spacciatore ufficiale U'Marnaridd' (ma oggi scordatevelo perchè non riuscirete mai ad entrarci!).

6 commenti:

pp ha detto...

Bellissimi ricordi, eli! Grazie da un Barese lontano, ma sempre vicino col cuore. Ma che cos'e' sto Ciobar? Guarda che venendo da Bari si presta a molte interpretazioni...Un bar per donne? Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah!

eli ha detto...

Ma noooooo, è solo un preparato in busta, per cucinieri pigroni, che permette di ottenere velocemente una cioccolata calda come quella del bar… da cui CIOccolata BAR.
Comunque, proprio grazie alla nostra chiaccherata virtuale, ieri mi è venuta voglia di fare una passeggiata a Bari vecchia, ed ho ritrovato gli stessi colori, svariata umanità, ahimè gli stessi suoni (c’hai presente il rumore degli scooter che sovrasta il normale brusio della folla?) e, devo confessare, l’avevo proprio dimenticato, il ridondante, onnipresente ma stuzzicante profumo di sgagliozze e popizze! Rivedere la Basilica poi è stato emozionante; mancare da così tanto tempo, ne aveva offuscato la bellezza. Il giro si è concluso con una passeggiata sulla Muraglia, proprio da ieri illuminata da addobbi e luci natalizie ma, soprattutto, da una meravigliosa e rotondissima luna…

pp ha detto...

e scommetto che non hai fatto neanche una foto...

eli ha detto...

:-(

pp ha detto...

e che vuol dire?

eli ha detto...

Che mi dispiace!