28 febbraio 2006

Segnate in agenda


Silvio Orlando, Margherita Buy, Jasmine Trinca, Michele Placido, Carlo Mazzacurati, Giuliano Montaldo, Tony Bertorelli, Jerzy Stuhr, Valerio Mastandrea, Cecilia Dazzi, Anna Bonaiuto, Dario Cantarelli, Luisa De Santis, Elio De Capitani.
Il caimano di Nanni Moretti dal 24 marzo al cinema. Stop

27 febbraio 2006

Mi sembra doveroso...


Stasera inizia il Festival di Sanremo e, finiti ormai i tempi (i mitici '70) in cui si faceva differenza tra musica commerciale e non, saremo tutti, e dico tutti, prima o poi incollati davanti al televisore a veder sfilare (e cantare) Ron, Oxa, Zarrillo, Nicolai, Spagna, Nomadi, Venuti, ecc.
Due segnalazioni :
- il sito ufficiale della manifestazione
- il sito non ufficiale molto, più colorato e colorito per chi ama il gossip
e un consiglio:
domani martedì grasso, ultimo giorno di Carnevale, che ne dite di una panzerottata in casa davanti alla TV?

Alfa Romeo e l'Elogio della Follia


E' in programmazione da pochi giorni (e lo vedrete spesso durante il Festival) uno spot per il lancio della nuova Alfa Romeo 159 Sportwagon. Le immagini sono forti e a volte controverse, così come il testo recitato dallo speaker e ispirato dall'Elogio della follia di Erasmo da Rotterdam (1466-1536):

"Osservate con quanta previdenza la natura madre del genere umano ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia. Infuse nell'uomo più passione che ragione perché fosse tutto meno triste. Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri, dissennati, godrebbero felici di un'eterna giovinezza. La vita umana non è altro che un gioco della follia. Il cuore ha sempre ragione".

Complimenti alla Red Cell (l'Agenzia), a Pino Rozzi (il Copy), a Roberto Battaglia (l'Art) e a Luca Maroni (il regista)

Scarica il filmato

Italia

La verita' e' che uno come Di Centa che ci mette la forza dei muscoli e del cuore fino all'ultimo secondo ti fa venir voglia di gridare.

Thank you. Thank you. Thank you.

24 febbraio 2006

23 febbraio 2006

L'amicizia è come il sole


E' come se privasse l'universo del sole chi priva la vita dell'amicizia: e niente di più bello, niente di più gradito dell'amicizia abbiamo ricevuto dagli dèi immortali.
Cicerone

Diritti Umani in Cina


E' stato scarcerato dopo più di 16 anni Yu Dongyue, ultimo esponente di spicco del movimento per la democrazia di piazza Tiananmen. Il giornalista, oggi trentotenne, era stato condannato per aver gettato vernice, insieme ad altri due giovani, sul ritratto di Mao Zedong appeso sulla Tiananmen durante le manifestazioni del 4 giugno 1989

Del suo rilascio ha dato notizia il fratello minore, Yu Xiyue, secondo cui le condizioni dell'ex prigioniero politico sono penose: "Non mi riconosce", ha riferito, "e non riusciamo a intenderci l'un l'altro".

Nelle carceri della Repubblica Popolare ci sono ancora una settantina dei protagonisti delle dimostrazioni dell'89 che non hanno ancora finito di scontare le pesantissime pene inflitte loro. Il governo cinese continua a negare un’inchiesta completa, indipendente e imparziale.

22 febbraio 2006

W PANARIELLO!




"Mi piacerebbe chiedere una cosa al pubblico dell'Ariston e ai cantanti: di non indossare pellicce vere in questi giorni.
Un mondo più vivibile è anche un mondo che rispetta gli animali."

21 febbraio 2006

Ile de la Citè

(Henri Cartier Bresson, Paris 1952)

Aspettando il vento


Oggi ho voglia di vento; vorrei che soffiasse forte e pulito e che portasse lontano questa pioggia. A proposito lo sapevate che...
"I nomi dei venti sono curiosi, strani. Per afferrare il significato di parole come Scirocco e Libeccio basta osservare, con un po’ d’attenzione, la carta del Mediterraneo, dopo aver preso atto che i navigatori romani immaginavano che l’isola di Creta fosse più o meno collocata al centro del Mare Nostrum. Si riferivano, in modo particolare, alla costa cretese di mezzogiorno, punto di riferimento per ogni lunga navigazione, verso l’Africa e l’Oriente. Ciò premesso, per sciogliere ogni dubbio sui nomi dei venti sarà sufficiente osservare la posizione dei punti cardinali, rispetto a quella costa. Fingiamo, allora, d’essere marinai di lingua latina, comodamente sdraiati sul molo di un porto nell’isola di Minosse. Qualora il vento soffiasse da nord, lo sentiremmo provenire dai monti: Intra montes, nella lingua di Roma. Ecco la Tramontana. Se, invece, spirasse da nord-est giungerebbe direttamente dalle isole Cicladi, di cultura greca: il Grecale. Nessuna etimologia particolarmente suggestiva per i venti che provengono da est e da ovest. Si chiamano, infatti, rispettivamente, Levante e Ponente. Lo Scirocco, syriacus in latino, che soffia da sud-est, deve invece il proprio nome alla Siria che, rispetto a Creta, si trova proprio a S-E. L’Ostro (o Austro), che proviene dall’esatto sud si chiama esattamente come l’emisfero donde proviene. Il Libeccio che spira da sud-ovest richiama invece l’esatta posizione della Libia, rispetto alla famosa isola. Ultima sorpresa per l’etimologia del Maestrale: tracciando una linea immaginaria da Creta verso nord ovest incontreremo la capitale dell’Impero, Roma, magistra gentium. In lingua attuale, maestra delle genti."

17 febbraio 2006

16 febbraio 2006

Divieto di importazione delle pelli di foca in Italia


Dalla Lav: "Un sentito ringraziamento a tutte le persone che ci hanno sostenuto nella campagna contro la caccia alle foche, grazie ai vostri contributi siamo riusciti a portare avanti una forte campagna di informazione dell’opinione pubblica italiana, grazie alle vostre 500.000 firme il governo ha ascoltato le nostre proposte ed ha assunto una ferma posizione contro l’importazione e la commercializzazione di pelli, pellicce e derivati di foca.
Un atto concreto contro la strage di oltre 300mila animali ogni anno.

Il 13 Febbraio 2006 il Vice Ministro alle Attività produttive con delega al commercio estero Adolfo Urso, nel corso di una conferenza stampa in presenza della LAV, ha presentato tre importanti iniziative:

* un suo atto di indirizzo politico, immediatamente operativo e vincolante, rivolto a Ministeri, dogane e Guardia di Finanza, affinché sia rigorosamente applicata la direttiva europea 83/129, modificata dalla Direttiva UE 89/370, che vieta l’importazione e il commercio di “cuccioli” di foca (particolarmente ricercati per il loro manto bianco);

* un decreto interministeriale, trasmesso in queste ore ai ministri Scaiola (da questi pienamente condiviso) e Tremonti, che prevede anche l’introduzione del regime restrittivo delle licenze per l’importazione di pelli di foca, anche da animali adulti;

* una Proposta di Legge, depositata alcuni giorni fa dall’on. Maurizio Saia (AN) e sottoscritta da 20 parlamentari, recante una integrazione alla legge 189 del 2004 contro il maltrattamento di animali, affinché:
1) il divieto da questa stabilito di importare e commercializzare pelli, pellicce e accessori di cani e gatti (art.2, comma 1), sia esteso alle foche nonché ai loro derivati;
2) l’Alto Commissario per la lotta alla contraffazione istituito dalla legge n.80 del 2005, svolga attività di vigilanza e repressione dei fenomeni di violazione dei divieti appena menzionati."

Questa è una notizia fantastica, anche perchè la moratoria sarà in vigore in coincidenza con l'apertura della stagione di caccia in Canada, nella seconda metà di marzo, e ridurrà il numero di cuccioli uccisi!

15 febbraio 2006

New York, 1904


"The pond-moonlight" ("luce lunare nello stagno"), foto scattata da Edward Steichen a New York nel 1904, mostra uno stagno tra gli alberi di Long Island.
La luna brilla sullo sfondo e il suo riflesso rompe l'oscurità della notte.
Esistono solo due copie della straordinaria istantanea (41x48cm), di cui una custodita finora al Metropolitan Museum.
Un ignoto acquirente ha pagato 2,9 milioni di dollari (2,4 milioni di euro) per aggiudicarsela ieri all'asta di Sotheby. Si tratta di un record assoluto per un'istantanea.
Che ne dici PP?

14 febbraio 2006

Le baiser...

Questo amore
Così violento
Così fragile
Così tenero
Così disperato
Questo amore......
(J. Prévert)

A chi l'Amore l'ha già trovato, a chi lo troverà.

Buon San Valentino :-)

BUON S.VALENTINO A TUTTI


"Ecco il mio segreto. E' molto semplice:
non si vede bene che col cuore.
L'essenziale è invisibile agli occhi."

Il Piccolo Principe
Antoine de Saint-Exupery

10 febbraio 2006

Note

- Ma secondo te io sono pazzo?
- Sì tu sei pazzo. Ma la tua pazzia è più bella della saggezza degli altri.
(dal film Sinuhe l'egiziano)

"Cos'è la creatività? Qualcuno ha detto: “La creatività è come il sesso. Più se ne parla, meno se ne fa”. Dunque non ne dovremmo parlare, ma la domanda ritorna, comunque.
Che cos'è la creatività e da dove arriva?
La creatività non arriva da nessuna parte. Semplicemente esiste, come esiste l'autunno, il mare, il colore rosso, il ghiaccio, il vento"
(Lorenzo Marini)

"Canta canzoni che nessuno ha mai cantato. Pensa pensieri che nessuno ha mai avuto. Cammina in sentieri che nessuno ha mai calpestato. Versa lacrime che nessuno ha mai versato. Dai pace a tutti quelli cui nessuno l'ha data. Ama con l'amore che nessuno ha mai provato".
(Sri Yoganada)

09 febbraio 2006

IMPRONTE DIGITALI

a CCBC
ragazzi vi copiano!!!...oppure Lino ne sa qualcosa..
andate a vedere il sito www.patatiamo.it

l'Arcangelo Fossati


Mi piacerebbe citarvi alcuni frammenti di testi tratti dagli 11 brani dell'ultimo lavoro di Ivano Fossati.
Ci provo...

"Nessuno sa e nessuno /Nemmeno capisce/ Nessuno vede l'amore/ Nessuno lo intuisce"
"L'amore fa bellissima la stanchezza... comprendere il perdono/ l'amore fa"

"L'amore è una puttana che onora la bellezza di un bacio per regalo"

"Parole incomprensibili/ Siano le benvenute/ Così affascinanti/Così consolanti/ Non è nemmeno umiliante/ Non capirle/ Anzi, così riposante"

"Con quei fianchi perfetti/ Inganneresti/ Tutte le leggi di questo mondo"


o ancora le frasi al telegrafo di Aspettare Stanca:

"Stanco tuoi segreti, miei peccati/ Tue creme, miei cassetti, tue canzoni/ profumo tuoi foulard/ Parto leggero come un autobus vuoto/Per una campagna, un mare, una montagna qualunque"

e la frase con cui si chiude l'album:

"Mai più nessuna/ Nostalgia"

03 febbraio 2006

I lupi e la luna...


Ispirata dalla luna di Lisetta ed incattivita dalle mostruosità segnalate sul post di Ely, mi sono venuti in mente loro...Noti per il loro ululare alla luna ed anche simbolo di un ambiente incontaminato (ahimè solo una chimera).

Sapete perchè i lupi ululano alla luna?

Ebbene, un'antica leggenda indiana narra che:

"In una calda notte di luglio di tanto tempo fa, un lupo, seduto sulla cima di un monte, ululava a più non posso.
In cielo splendeva una sottile falce di luna che ogni tanto giocava a nascondersi dietro soffici trine di nuvole, o danzava tra esse, armoniosa e lieve.
Gli ululati del lupo erano lunghi, ripetuti, disperati.
In breve, arrivarono fino all'argentea regina della notte che, alquanto infastidita da tutto quel baccano, gli chiese:- Cos'hai da urlare tanto? Perché non la smetti almeno per un po'?-
- Ho perso uno dei miei figli, il lupacchiotto più piccolo della mia cucciolata. Sono disperato. aiutami! - rispose il lupo.
La luna, allora, cominciò lentamente a gonfiarsi. E si gonfio, si gonfiò, si gonfiò, fino a diventare una grossa, luminosissima palla.
- Guarda se riesci ora a ritrovare il tuo lupacchiotto - disse, dolcemente partecipe, al lupo.
Il piccolo fu trovato, tremante di freddo e di paura, sull'orlo di un precipizio.
Con un gran balzo il padre afferrò il figlio, lo strinse forte forte a sé , felice ed emozionato, ma non senza aver mille e mille volte ringraziato la luna.
Poi sparì tra il folto della vegetazione.
Per premiare la bontà della luna, le fate dei boschi le fecero un bellissimo regalo: ogni trenta giorni può ridiventare tonda, grossa, luminosa, e i cuccioli del mondo intero, alzando nella notte gli occhi al cielo, possono ammirarla in tutto il suo splendore.
I lupi lo sanno. E ululano festosi alla luna piena. "

AMORE VERSO IL PROSSIMO


"L'Italia deve ospitare uomini da essa scelti, non può subire l'invasione in nome della pietà e in nome dell'occupazione. Una nazione non è solo un territorio o un'economia, è una storia, un costume, una cultura, una convivenza che deve essere rispettata in nome dei diritti acquisiti nella storia." Don Gianni Baget Bozzo

02 febbraio 2006

SRAGIONPOLITICA

Non ci potevo credere mentre leggevo 'sta roba... C'ho pensato a lungo se torturarvi o meno, ma la mia coscienza mi impone di denunciare lo scempio, l'orrore, la grettezza di queste menti che da quasi 4 anni governano l'Italia.
Allora, facciamo le valigie o cerchiamo di cambiare la capa al 2% degli elettori?

L'aviaria... che business!

Boom di vendite, nel 2005, per l'azienda farmaceutica svizzera Roche. I ricavi del gruppo sono cresciuti del 20%; il contributo più consistente é giunto dalla farmaceutica, in un anno le vendite sono cresciute del 25%.
A pesare in positivo é il Tamiflu, , di cui molti governi stanno accumulando scorte per affrontare l'ipotetica eventualità di una pandemia di influenza aviaria, sebbene la sua efficacia contro il virus sia tutta da dimostrare.
Il Tamiflu é stato ordinato da oltre 60 Nazioni e nel 2005 ha generato ricavi per 1,6 miliardi di franchi svizzeri (circa un miliardo di euro).
Roche ne ha donato oltre 5 milioni di confezioni all'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Magia dei Trailer

Quante volte ci è capitato di dire "Meglio il trailer del film"?
La verità è che i 30 secondi (o poco più) dei Trailer hanno il potere di sintetizzare il meglio del film che intendono presentare o addirittura di trasformarlo completamente....

Guardate questi Trailer:
Titanic è diventato un horror
Shining una commedia romantica

(ci vuole un pò per caricarli ma ne vale davvero al pena)