21 settembre 2005

21

Oggi é 21 settembre, ultimo giorno d'estate.

Ho atteso tanto questo giorno, con un pò di "paura", un pò di "ansia", un pò di tutto.
E' arrivato, ma non é l'ultimo :-)
Potrei scrivere tante parole ma in fondo ne basta una, per tutti:
G R A Z I E.

Oggi é 21 settembre, primo giorno d'autunno.

Siete pronti a sopportarmi ancora?!?

4 commenti:

pp ha detto...

Lisetta, perche' avere paura dell'Autunno? Perche' "Si sta come, d'autunno, sugli alberi, le foglie"?
In fondo, e' una stagione bella ed intensa. Si torna a scuola, gli uccelli migrano al caldo, le foglie hanno colori indescrivibili, le giornate si fanno tiepide, e in campagna si raccoglie e si prepare il vino nuovo. Incombe il buio, OK, ma poi passa. Gli uomini, forse, si cercano un po' di piu'.

Lisetta ha detto...

PP, poetico come sempre :-)
L'autunno non mi spaventa, anzi mi affascina. La "paura" era legata ad un giorno solo, il 21, ma sta passando...

lavette ha detto...

certo che passa! dai lisè, se ci pensi il "21" non è poi un brutto numero: due+uno=tre, e tre è notoriamente il numero perfetto! anche valeria bruni tedeschi nel film "la parola amore esiste" avrebbe detto che 21 è un numero che ti fa stare tranquilla, la sua ossessione era l'11: due solitudini che non si incontrano..

Naacal ha detto...

La stagione migliore, per me, e' l'autunno. Tutti quei colori sugli alberi, in attesa della neve... Bellissimo....